Mondo

Le forze russe si concentrano sul Donbass

I militari arretrano in diverse regioni del nord dell'Ucraina - L'analisi: "Attacco a Kiev respinto, si cambia obiettivi"

  • 2 April 2022, 12:53
  • 23 June 2023, 15:55
  • UCRAINA
  • INFO

RG 12.30 del 02.04.22: guerra in Ucraina, l'analisi del generale Vincenzo Camporini

Di: RG / Reuters / sf

Le forze russe, secondo più fonti, stanno arretrando dalla regioni di Kiev e in altre zone del nord dell'Ucraina, mentre si assiste a un concentramento di truppe nel Donbass, che potrebbe essere il preludio di attacchi più violenti nell'area e di un conflitto prolungato.

Queste manovre sono un segno di difficoltà delle truppe russe, secondo il generale Vincenzo Camporini, già capo di stato maggiore della difesa in Italia e analista dell'Istituto affari internazionali. L'attacco contro Kiev è fallito e Mosca intende concentrare le sue forze altrove, come nelle regioni separatiste, rileva il generale.

Vi sono anche notizie di perdite importanti da parte russa, anche tra le forze di elite. L'esercito russo, sottolinea Camporini, ha risorse importanti ed è in grado di sostituire queste perdite, ma c'è il rischio che la situazione sul terreno si incancrenisca. Il generale, da osservatore esterno, ritiene che queste perdite mettono in luce alcune carenze organizzative e di dottrina da parte delle forze russe, che sembrano combattere con metodi da Seconda guerra mondiale.

La situazione umanitaria resta difficile

Resta difficile la situazione umanitaria in Ucraina, dove era prevista l'apertura di sette corridoi per sfollare i civili dalle città assediate, compresa Mariupol. La Croce rossa non è però riuscita a raggiungere il centro abitato per consegnare medicine di prima necessità. Il sindaco di Kiev ha invitato gli abitanti che vorrebbero tornare nella capitale ad aspettare un paio di settimane oer vedere come si svilupperà la situazione.

Ti potrebbe interessare