Mondo

Missili su Zaporizhzhia, 13 morti

Nuovo attacco sulla città del sud dell'Ucraina - Il ponte di Kerch fra Crimea e Russia riaperto al traffico

  • 9 October 2022, 07:54
  • 23 June 2023, 22:15
  • UCRAINA
  • INFO

RG 12.30 del 09.10.2022 La corrispondenza di Pierre Ograbek

Di: ATS/pon

Sono 13 e non 17 le persone morte nei bombardamenti che nella notte su domenica hanno colpito la città di Zaporizhzhia, nel sud dell'Ucraina. Questo stando a un nuovo bilancio diffuso dalla polizia locale. I feriti sono una sessantina. Fra le vittime ci sono anche dei bambini.

Zaporizhzhia una città in mano a Kiev, ma molto vicina alla linea del fronte. La sua centrale nucleare, sita in realtà nella vicina Enerhodar sull'altra sponda del fiume Dnepr, è da mesi controllata dalle truppe russe.

I nove missili caduti hanno centrato in particolare degli edifici residenziali di diversi piani, secondo le autorità municipali.

Già giovedì mattina si era verificato un attacco analogo, con 17 morti. Le truppe di Mosca hanno bersagliato di notte, con l'artiglieria, anche Nikopol, pochi chilometri più a ovest.

Riaperto il ponte di Kerch

Il ponte di Kerch che collega la Crimea al territorio russo è stato completamente riaperto anche al traffico ferroviario sabato sera, qualche ora dopo che avevano ripreso a circolare i veicoli leggeri, mentre per quelli pesanti è stato messo in funzione un servizio di traghetti.

Investigatori russi sul luogo dell'esplosione. Si vede il tratto stradale crollato

Investigatori russi sul luogo dell'esplosione. Si vede il tratto stradale crollato

  • keystone

Una parte della struttura stradale è crollata sabato mattina, in seguito all'esplosione attribuita dalle autorità russe al passaggio di un camion-bomba. Il bilancio è di tre morti. In quel tratto si viaggia quindi a corsie ridotte. I sommozzatori stanno intanto verificando l'entità di eventuali danni strutturali.

Le autorità ucraine, che in un primo tempo avevano gioito per l'accaduto e sembrato lasciare intendere - pur senza ammetterlo esplicitamente - di essere all'origine dell'attacco, ora respingono ora le accuse e puntano il dito contro una pista interna russa.

Notiziario delle 9.00 del 9.10.2022

  • keystone
  • 09.10.2022
  • 09:54

Ti potrebbe interessare