Mondo

Shoah, Duda si affida ai giudici

Il presidente polacco firmerà la legge sull’Olocausto, ma chiede ai magistrati di valutarne la conformità alla Costituzione

  • 6 February 2018, 14:01
  • 8 June 2023, 13:51
  • INFO
Andrzej Duda

Andrzej Duda

  • keystone

Andrzej Duda, il presidente della Polonia, ha deciso di firmare la legge sulla Shoah e di mandarla alla Corte costituzionale per analizzare se sia conforme alla Costituzione. Lo ha annunciato lo stesso capo di Stato.

La legge entrerà in vigore, e solo la Consulta potrà sospenderla, se la riterrà non conforme alla Carta fondamentale del paese.

Duda chiede all’Alta corte se non si configuri una limitazione della libertà di espressione. Un dubbio nata a causa delle tante opinioni critiche giunte da Israele e Stati Uniti.

Le nuove norme prevedono una condanna fino a tre anni di carcere per coloro che attribuiscono alla Polonia la corresponsabilità dell’Olocausto oppure nega i crimini compuiti durante la guerra sui polacchi da parte dei nazionalisti ucraini.

ATS/ludoC

Ti potrebbe interessare