Mondo

Zelensky a Bakhmut, le bombe russe sfiorano Kiev

Mosca ha bombardato l'Oblast della capitale e la città di Zaporizhia, mentre il presidente ucraino si recava nella città teatro da mesi di combattimenti - Attacchi ucraini in Crimea

  • 22 March 2023, 13:48
  • 24 June 2023, 03:51
  • INFO
  • UCRAINA
Volodymyr Zelensky premia i soldati ucraini che combattono da molti mesi a Bakhmut

Volodymyr Zelensky premia i soldati ucraini che combattono da molti mesi a Bakhmut

  • Twitter/@kyivindependent

La giornata di mercoledì ha visto Mosca bombardare di nuovo pesantemente i centri abitati ucraini, come la regione di Kiev e la città di Zaporizhia, mentre il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è recato in prima linea, nella cittadina di Bakhmut da otto mesi fulcro dei combattimenti più intensi e sanguinosi dall’inizio dei combattimenti 392 giorni fa.

L’attacco con droni di fabbricazione iraniana lanciato mercoledì notte dalle forze russe sulla regione di Kiev ha causato la morte di quattro persone. Altre cinque sono date per disperse e oltre venti sono rimaste ferite.

Gli ordigni hanno colpito il dormitorio di una scuola, ha reso noto il capo della polizia regionale, Andriy Nebytov. Da parte sua, la portavoce della polizia regionale, Iryna Pryanishnikova, ha reso noto che l'attacco è avvenuto a Rzhyshchiv, una località situata a una settantina di chilometri dalla capitale.

A Zaporizhia i russi hanno centrato con missili edifici abitativi pieni di gente nel centro della metropoli e altre strutture sull’isola di Khorytsia, sul fiume Dnipro, e il bilancio provvisorio è di un morto e una ventina di feriti, tra cui due bambini. Il premier ucraino Denys Shmyhal ha pubblicato un video con l'attacco, caldeggiando l'esigenza "di fermare e punire l'aggressore".

Mentre si recava al fronte, Volodymyr Zelensky ha commentato duramente l’attacco compiuto poche ore dopo i colloqui tra Pechino e Mosca nell’ottica di fermare i combattimenti in atto nel Paese invaso da Mosca nel febbraio 2022. "Più di venti droni iraniani assassini, oltre a missili e numerosi bombardamenti. E questo solo nell'ultima notte di terrore russo contro l'Ucraina. Ogni volta che qualcuno cerca di sentire la parola 'pace' a Mosca, lì è dato un altro ordine per questi raid criminali", ha scritto Zelensky. Subito dopo aver postato questo commento, il capo di Stato di Kiev è arrivato vicino a Bakhmut. Ha incontrato i militari ucraini al fronte e ha chiesto un momento di silenzio in memoria dei caduti in guerra. "Sono onorato di essere qui, nell'est del Paese, in Donbass, e di premiare i nostri eroi, ringraziarli, stringere la mano. Grazie per aver protetto lo Stato, la sovranità, l'est dell'Ucraina", ha detto.

Proprio nei dintorni di Bakhmut il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) ha reso noto di fornito assistenza a due villaggi del suo hinterland. Mercoledì ha inoltre dichiarato di aver raggiunto Selydove, altra località vicina alla linea del fronte. “In questa zona case, ospedali, scuole e infrastrutture sono state gravemente danneggiate. La situazione umanitaria è drammatica per le persone che non sono fuggite e che, a causa dei combattimenti, non hanno più accesso ai rifornimenti”, ha dichiarato il CICR.

In alcuni villaggi e città sono rimaste solo poche centinaia di persone. Uno dei convogli dell'organizzazione ha trasportato dispositivi e attrezzature per l'igiene, mentre più di 15 tonnellate di cibo sono state portate a Selydove al fine di aiutare la popolazione civile almeno per un mese.

Attacchi ucraini in Crimea e Russia

Dal canto suo, sempre mercoledì la Marina militare di Mosca ha parlato di un attacco di droni marini che non ha causato vittime mercoledì al porto di Sebastopoli in Crimea, la penisola ucraina annessa nel 2014 da Mosca. "La Flotta del Mar Nero ha respinto l'attacco di droni di superficie a Sebastopoli", ha dichiarato il governatore insediato dai russi Mikhail Razvojaev.

L'amministrazione sostenuta dai russi a Sebastopoli ha dichiarato di aver ha sospeso le rotte dei traghetti intorno alla città portuale della Crimea, poco dopo che il suo governatore ha dichiarato che un attacco di droni ucraini è stato respinto dalle difese aeree.

Un altro attacco compiuto dall’esercito di Kiev avrebbe ucciso una persona nella regione russa di Belgorod, confinante con l'Ucraina, in un bombardamento. Lo ha riferito il governatore, Vyacheslav Gladkov, secondo il quale è stato colpito il villaggio di Boriskovka e la maggior parte degli obici d'artiglieria sono piovuti su una fattoria.

Londra invia a Kiev munizioni all'uranio

Telegiornale 12:30 di mercoledì 22.03.2023

  • 22.03.2023
  • 11:30

Ti potrebbe interessare