Svizzera

Penurie d'energia: il Governo si attiva

Il Consiglio federale dispone un nuovo sistema di monitoraggio per l'elettricità e un'organizzazione d'intervento in caso di crisi per il gas

  • 4 maggio 2022, 15:31
  • 23 giugno 2023, 18:55
  • INFO
Elettricità e gas sono i due fronti d'intervento

Elettricità e gas sono i due fronti d'intervento

  • keystone

Il Consiglio federale, visti i rischi di penurie di elettricità e gas a causa della guerra in Ucraina, ha deciso oggi, mercoledì, di dotarsi di nuovi strumenti per prevenire possibili crisi.

Un sistema di monitoraggio dell'approvvigionamento nel settore dell'elettricità, si legge in una nota governativa, rivelerà in particolare per quanto tempo la Svizzera riuscirebbe ad assicurare l'erogazione di corrente senza importarla dall'estero. La messa a punto e la gestione di tale sistema sono state affidate alla società nazionale di rete Swissgrid.

Per quanto invece attiene al gas, il Governo ha affidato all'Associazione svizzera dell'industria del settore (ASIG) il compito di creare un'organizzazione d'intervento in caso di crisi. Il suo mandato tuttavia, alla luce di critiche emerse in sede di consultazione circa la mancanza di indipendenza, è stato condizionato al coinvolgimento dei rappresentanti dei consumatori e limitato ad un anno. Anche per possibili penurie di gas sarà istituito un sistema di monitoraggio.

Approvvigionamento, l'intervista a Guy Parmelin

Telegiornale 02.05.2022, 22:00

Ti potrebbe interessare