Ticino e Grigioni

Un murale per ripensare gli stereotipi sui giovani

Il dipinto è stato realizzato a Mendrisio dall’artista Antoine Deprez e dai membri del Consiglio delle e dei giovani

  • 13 giugno, 09:59
Copyrightfree_CPY16639.jpg

Opera inaugurata mercoledì

  • Ti-Press
Di: RSI Info

“Luoghi comuni, frettolose semplificazioni ed eccessivi riduzionismi rispetto alle dinamiche e alla complessità del mondo giovanile”. L’opera di arte urbana inaugurata mercoledì a Mendrisio nasce proprio dall’esigenza, sollevata dal Consiglio delle e dei giovani, di combattere questi stereotipi e offrire uno spunto di riflessione. “Le giovani e i giovani non sono cittadine e cittadini del futuro, lo sono già adesso”, sottolinea la Città. “Il mondo giovanile è inevitabilmente un portatore di cambiamenti ed è ricco di competenze”.

Copyrightfree_CPY16637.jpg

Sull’autosilo comunale di via Praella

  • Ti-Press

Il murale è stato dipinto sull’autosilo comunale di via Praella ed è stato realizzato e progettato dall’artista indipendente Antoine Deprez insieme agli stessi giovani. Il progetto è stato sostenuto dal Municipio, che ha apprezzato la scelta del Consiglio di destinare il proprio budget di spesa a “un’iniziativa di pubblica utilità”.

Riunito il Consiglio cantonale dei giovani

Il Quotidiano 03.05.2024, 19:00

  • Antoine Deprez
  • Mendrisio

Correlati

Ti potrebbe interessare