Primo semestre in calo anche per Sika (keystone)

Affari in calo per Sika

Il gruppo di specialità chimiche con sede a Zugo archivia il primo semestre con ricavi in flessione del 3,2%

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il gruppo di specialità chimiche Sika, con sede a Zugo, ha archiviato il primo semestre dell'anno con ricavi in flessione del 3,2% a 3,61 miliardi di franchi, a causa di aggravi eccezionali pari a 225 milioni. A tassi di cambio costanti, risulta invece una progressione su un anno del 2,9%, indica una nota della società.

L'utile operativo registrato nel periodo sotto esame ha subito una contrazione del 14,8% a 410,2 milioni, anche qui a causa di costi in crescita pari a 29 milioni. L'utile netto del gruppo si è attestato a 275,1 milioni, in diminuzione del 16%. Benché in calo, le cifre pubblicate oggi superano la attese degli analisti.

Stando a Sika, dopo una prima parte dell'esercizio contraddistinta dagli effetti negativi della pandemia di coronavirus, soprattutto durante i mesi di marzo-aprile-maggio, la direzione si attende una ripresa nella seconda parte dell'anno con effetti positivi tanto sulle vendite che sull'utile operativo.

ATS/Swing

Condividi