Continua il buon momento di Seat in Svizzera anche con modelli come la piccola Mii (Seat Media)

Auto, Ginevra spinge le vendite

La rassegna mondiale ina ha rafforzato le immatricolazioni di vetture nuove in Svizzera, dove migliorano ancora le auto elettriche e ibride

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le immatricolazioni di vetture nuove in Svizzera a marzo hanno ritrovato gli standard 2018 grazie pure al ruolo di “dinamo” del Salone dell’Auto di Ginevra. Il mese scorso infatti sono state targate 28'958 auto, il che rappresenta una progressione del 3% (+832 unità) rispetto allo stesso mese dell’anno passato.

Questa performance permette al mercato, dopo tre mesi, di trovarsi quasi allo stesso livello del 2018: le 72'065 unità vendute sono 24 in meno del medesimo periodo 2018. Pure ottimo è il risultato delle propulsioni alternative che migliorano del 10,2%. Tale successo fa passare in secondo piano l'ennesimo scandalo sulle emissioni scoppiato in Germania.

Volkswagen continua a risultare la più apprezzata dalla clientela elvetica tanto che a marzo ha immatricolato 2'829 vetture, l’8,6% in più rispetto allo stesso mese 2018. Progrediscono anche altri marchi di AMAG come Seat (1'387 nuove auto, +36,7%) e Skoda (2'420 unità vendute, +38,4%). Le ibride spingono bene Lexus (+33,3%), mentre riprende fiato Nissan (+5,1%). Calano "top sellers" come BMW (-7,7%) e Mercedes (-5,3%).

ATS/EnCa
Condividi