A terra (keystone)

Boeing sospende il 737 Max

Il costruttore di aerei ha preso questa decisione, effettiva da gennaio, dopo la serie di incidenti mortali - Nessun licenziamento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Boeing ha annunciato lunedì la decisione di sospendere temporaneamente la produzione degli apparecchi 737 Max, a partire dal prossimo mese di gennaio. A Wall Street il titolo ha chiuso la seduta di Borsa in calo del 4,29%.

RG 07.00 del 17.12.2019 La corrispondenza di Emiliano Bos
RG 07.00 del 17.12.2019 La corrispondenza di Emiliano Bos
 

Due incidenti fatali avvenuti in Indonesia e in Etiopia hanno costretto la società a lasciare a terra tutti gli apparecchi, dallo scorso mese di marzo, e non è ancora chiaro quando e se potranno tornare a volare.

La decisione, sottolinea la società statunitense in una nota, al momento non avrà effetti sui dipendenti: "il ritorno in servizio in modo sicuro del 737 Max resta la priorità". Per il costruttore la misura è un duro colpo: 400 velivoli pronti non potranno essere consegnati. A causa di questa situazione, ha visto calare il proprio utile di 5,6 miliardi di dollari, per compensare i clienti e ha previsto ulteriori 3,6 miliardi di dollari di costi per il programma 737.

Boeing 737 Max, sospesa la produzione

Boeing 737 Max, sospesa la produzione

TG 12:30 di martedì 17.12.2019

 
REUTERS/ATS/bin
Condividi