Paul Milgrom e Robert Wilson (Nobel Prize)

Il Nobel premia la teoria delle aste

Il riconoscimento 2020 per l'economia è andato agli statunitensi Paul Milgrom e Robert Wilson

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il premio Nobel per l'economia è stato assegnato a Paul Milgrom (72 anni) e Robert Wilson (83) della Stanford University. L'annuncio è stato dato nella tarda mattinata di lunedì. Il riconoscimento, istituito in memoria di Alfred Nobel dalla Banca centrale di Svezia nel 1968, è stato loro attribuito per il lavoro pionieristico svolto nello sviluppo della moderna teoria delle aste applicata alla realtà. "Le loro scoperte hanno beneficiato a venditori, acquirenti e contribuenti del mondo intero", ha scritto il comitato nella motivazione del premio.

"Si tratta di allocare risorse in situazioni poco competitive", spiega l'economista dell'USI Giovanni Barone Adesi. I lavori che hanno realizzato sono serviti anche a ridefinire le modalità di aggiudicazione delle frequenze telecom a partire dal 1994 negli Stati Uniti e poi anche nel resto del mondo. Ci sono però anche altri esempi, riguardanti le quote di pesca, le emissioni di carbonio, il mercato dell'elettricità e gli slot per gli atterraggi negli aeroporti.

Milgrom è nato nel 1948 a Detroit, Wilson nel 1937 nel Nebraska. Succedono alla franco-statunitense Esther Duflo, al di lei marito Abhijit Banerjee e all'altro americano Michael Kremer, ricompensati nel 2019.

Nobel per l'economia a due americani

Nobel per l'economia a due americani

TG 12:30 di lunedì 12.10.2020

 
Diem/ATS
Condividi