Swiss, come molti altri vettori aerei, ha dovuto cancellare centinaia di collegamenti
Swiss, come molti altri vettori aerei, ha dovuto cancellare centinaia di collegamenti (Keystone)

Omicron blocca i voli globali

Nel mondo sono stati annullati oltre quattromila voli tra vigilia e giorno di Natale a seguito della pandemia, causando notevoli disagi a migliaia di passeggeri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono oltre quattromila i voli cancellati nel mondo tra la vigilia e il giorno di Natale a causa della pandemia, in particolare per la rapida diffusione della variante Omicron, provocando disagi a decine di migliaia di passeggeri.

Secondo il sito specializzato Flightaware, più di un quarto di queste cancellazioni riguarda gli Stati Uniti, tra collegamenti interni e internazionali, con diverse compagnie che hanno dovuto fare i conti con l'isolamento in quarantena di personale di bordo o delle operazioni di terra. Le più interessate sono Delta, United Airlines e American Airlines. Particolarmente colpita dai disagi anche l'Australia, con oltre cento collegamenti saltati a Sydney e a Melbourne.

Gli aeroporti svizzeri sono più affollati questo Natale che l'anno scorso; tuttavia i passeggeri saranno circa la metà rispetto a prima della pandemia di Covid-19, stando a quanto hanno indicato ieri, venerdì, gli scali di Zurigo, Ginevra e Basilea.

ATS/EnCa
Condividi