"Andiamocene subito dall'UE"

Reportage dal Regno Unito: nella cittadina di Romford il 70% di abitanti votò per la Brexit. Oggi l'accordo con l'UE è impopolare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Brexit central". È questo il nome ufficioso della cittadina di Romford, 25 km a nordest dal centro di Londra, e di tutto il distretto di Havering, dopo il referendum sull'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea. Qui, circa il 70%  di abitanti optò per l'uscita dall'Unione Europea al referendum del 2016. Qui, i tre parlamentari eletti nel distretto, due conservatori e un laburista, si sono espressi contro l'accordo con Bruxelles voluto dalla premier Theresa May.

"Non è quello che abbiamo votato, al referendum la popolazione ha deciso di andarsene, non di restare legati all'UE", dice Sue Connely, che gestisce i rapporti con la popolazione per il deputato conservatore Andrew Rosindell. "La gente è frustrata", sostiene il sindaco Dilip Patel. A suo avviso, gli abitanti di Havering vogliono chiarezza. La decisione di Theresa May di posticipare il voto sull’accordo, per evitare una débâcle in parlamento, non contribuisce certo a fugare le incertezze.

thp

 
Condividi