L'impiegata della TV di Stato russa e la sua protesta
L'impiegata della TV di Stato russa e la sua protesta

Arrestata la giornalista del "no alla guerra"

Finita in manette in Russia Marina Ovsiannikova, nota per aver interrotto un telegiornale con un cartello contrario all'intervento armato in Ucraina

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La giornalista russa Marina Ovsiannikova, nota per aver interrotto a metà marzo un telegiornale sfilando con un cartello contrario alla guerra in Ucraina, è stata arrestata mercoledì "per aver screditato l'esercito" con messaggi pubblicati sulle reti sociali. Lo ha fatto sapere il suo avvocato, dopo che l'abitazione della donna era stata perquisita.

I giudici dovranno decidere se la donna resterà in libertà o in detenzione preventiva in attesa del processo. Dalla fine di luglio, rientrata in patria dopo alcuni mesi all'estero, era già stata condannata due volte per il medesimo motivo, ma solo a pene pecuniarie.

 
ATS/Red.MM
Condividi