L'autobomba è esplosa nella città orientale di Benghazi (keystone)

Attentato in Libia

L'esplosione di un'autobomba provoca la morte di due funzionari dell'ONU e il ferimento di otto persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un’autobomba è esplosa sabato in Libia, nella città orientale di Benghazi, uccidendo due operatori dell'ONU che lavoravano per le missioni delle Nazioni Unite nel Paese e ferendo almeno 9 persone. Lo rivela il sito Al Wasat, citando fonti della sicurezza e mediche.

L’esplosione è avvenuta davanti ad un negozio di alimentari nella zona di Al-Hawari. Stando a quanto annunciato da un’agenzia di stampa locale, una delle vittime è di nazionalità libica mentre l’altro è un cittadino delle isole Fiji; mentre tra i feriti vi sono un sudanese e un giamaicano.

ATS/MarGù
Condividi