Norbert Hofer a Vienna
Norbert Hofer a Vienna (reuters)

Austria, vola l'estrema destra

Alle presidenziali Norbert Hofer ottiene più del 35% dei voti. Esultano Le Pen e Wilders

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Austria il primo turno delle elezioni presidenziali ha sancito il trionfo dell'estrema destra, e allo stesso tempo la sconfitta dei grandi partiti tradizionali, i socialisti e i popolari.

Il candidato del partito della Libertà (FPOE), Norbert Hofer, ha ottenuto oltre il 35% delle preferenze, ed al ballottaggio del 22 maggio sfiderà il verde Alexander van der Bellen, secondo con circa il 21%.

Il socialista Rudolf Hundstorfer e il popolare Andreas Khol sono rimasti inchiodati all'11%: uno shock per la coalizione al potere, che ha guidato il Paese dal 1945.

"Abbiamo scritto la storia, oggi inizia una nuova era politica", ha esultato il leader Heinz-Christian Strache.  Il suo successo riflette, oltre alla disaffezione verso i partiti tradizionali, le preoccupazioni dell'elettorato per la crisi dei migranti, che bussano sempre più numerosi alle porte del Nord Europa.

Non sono tardati i complimenti dei leader dell'estrema destra francese e olandese. "Fantastico", ha scritto Geert Wilders, "Complimenti al popolo austriaco", ha "cinguettato" Marine Le Pen.

afp/ZZ/joe.p.

Dal TG20:

In Austria vince la destra

In Austria vince la destra

TG 20 di lunedì 25.04.2016

Dal TG12.30:

In Austria vince l'estrema destra

In Austria vince l'estrema destra

TG 12:30 di lunedì 25.04.2016

Dal TG20:

Austria, avanza l'estrema destra

Austria, avanza l'estrema destra

TG 20 di domenica 24.04.2016

Condividi