Nel mirino degli attentatori c'era un bus della polizia
Nel mirino degli attentatori c'era un bus della polizia (reuters)

Bombe a Istanbul: diversi morti

Attacco all’esterno dello stadio del Besiktas, nel centro città, a poche ore dalla conclusione dell’incontro con il Bursaspor

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due forti esplosioni si sono verificate tra i quartieri di Besiktas e Taksim, nel centro di Istanbul, in Turchia: secondo quanto riferito dal ministro degli Interni Suleyman Soylu ci sarebbero almeno 13 morti e decine di feriti.       

Una delle deflagrazioni, avvenuta fuori dallo stadio, forse tramite un'autobomba, a poche ore dalla conclusione dell’incontro tra Besiktas e Bursaspor, avrebbe avuto come bersaglio principale un autobus della polizia: secondo dei testimoni, alcuni agenti sarebbero rimasti gravemente feriti. La polizia ha blindato la zona, mentre le autorità hanno imposto il silenzio stampa sulla vicenda.

La seconda bomba, pare a opera di un kamikaze, è scoppiata nel vicino parco di Maçka. 

Negli ultimi anni la Turchia è stata sconvolta da numerosi attentati: alcuni rivendicati dallo Stato islamico, altri dai separatisti curdi e altri ancora dall’estrema sinistra. Il ministro dei trasporti Ahmet Arslan ha scritto su Twitter che, anche in questo caso, si tratta di un attacco terroristico.

reuters/mamo

dal TG 20 del

Nuovo attentato a Istanbul

Nuovo attentato a Istanbul

TG 20 di domenica 11.12.2016

L'analisi da Istanbul

L'analisi da Istanbul

TG 20 di domenica 11.12.2016

Condividi