L'ultima edizione è del 14 gennaio
L'ultima edizione è del 14 gennaio (reuters)

Charlie non torna in edicola

Per ora la redazione rinuncia a preparare un nuovo numero della rivista satirica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non si sa quando riapparirà Charlie Hebdo. Dopo l’ondata di sgomento e commozione per gli attentati di Parigi del 7-9 gennaio, la redazione sopravvissuta e il personale tecnico ha deciso una pausa di riflessione per riordinare le idee.

Quel che è certo è che non si rinuncerà al settimanale, forti del sostegno popolare: i nuovi abbonati sono 110'000 e un nuovo numero andrebbe a ruba. Quello successivo all’attacco alla sede al Boulevard Richard-Lenoir fu stampato in 7 milioni di esemplari.

Gli eredi di Charb, Cabu, Tignous e Wolinski, sembra di capire, non si lasceranno intimidire dalle manifestazioni contro il periodico satirico che si ripetono nel mondo arabo.

RG/mas

 
Condividi