Boris Johnson in visita nei centri di vaccinazione (Keystone)

Covid-19 come l'influenza?

Spagna e Regno Unito non puntano più allo sradicamento del coronavirus, ma valutano una convivenza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Scienziati e politici parrebbero cominciare ad arrendersi all'idea che il Covid-19 sia ormai una malattia frequente che continuerà a presentarsi, diventando con il tempo meno letale. Su questa base Spagna e Regno Unito vogliono sostituire il termine pandemia con quello di "endemia", programmando un assetto legislativo d'emergenza diverso e in ottica di una possibile convivenza con il virus ritenuto difficile da sradicare.

I dati mostrano infatti come la variante Omicron sia sì più contagiosa, ma anche meno mortale della Delta. Per questo Boris Johnson e Pedro Sanchez intravvedono la possibilità di ridurre l'autoisolamento di chi è positivo ma vaccinato, nonché la diminuzione del periodo di quarantena da sette a cinque giorni.

Sanchez spiega che si tratta di "un dibattito che stiamo cercando di aprire a livello europeo; lo stesso ministro della salute ha sollevato il tema con diversi colleghi", poiché grazie "alla scienza abbiamo una risposta per tutelarci e ridurre, per quanto possibile, i contagi tra la popolazione", ossia i vaccini. Il Governo spagnolo, in questo senso, sta mettendo a punto un piano di gestione simile a quello dell'influenza.

ANSA/RG
Condividi