"Ecco le impronte dello Yeti"

L'esercito indiano esulta e twitta le foto di quelle che sostiene essere le orme del mitico essere himalaiano. Ironia sui social

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Per la prima volta una spedizione militare in alta montagna ha rintracciato impronte del mitico animale-Yeti nel campo base del Makalu", la quinta vetta più alta del mondo: questo il tweet, lanciato dall'account ufficiale dell'Esercito Indiano.

 

Il messaggio è accompagnato da foto delle presunte tracce lasciate sulla neve dal misterioso quanto mitico essere himalaiano. Le impronte, che misurano 38 per 81 centimetri - precisano i soldati - sono state individuate il 9 aprile: prima d'ora, dicono, lo Yeti era stato avvistato solo nel parco nazionale del Makalu-Barun, in Nepal.

 

L'annuncio ha suscitato una ridda di reazioni. La comunità del web si è sbizzarrita con l'hashtag #Yeti: i più hanno ironizzato, prendendo in giro i militari, e pubblicando le immagini del gigante Wun Wun del "Trono di spade", con commenti del tipo: "Gli manca solo il sorriso". Altri hanno definito il tweet "imbarazzante".

ATS/M. Ang.

Condividi