Gilet gialli ancora sulle strade

La protesta arriva al quattordicesimo sabato consecutivo, con blocchi alle rotonde, caselli autostradali liberi e tanti poliziotti ovunque

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La protesta dei gilet gialli arriva al terzo mese di "attività" con il suo quattordicesimo sabato di proteste. Una manifestazione cominciata in un clima tranquillo e sotto un sole primaverile è scattata a Parigi dall'Arco di Trionfo. Dagli Champs Elysées i manifestanti hanno raggiunto attorno alle 13.00 il Pont de l'Alma, non lontano dalla Tour Eiffel. Nella capitale erano stati annunciati altri cortei minori e con premesse meno tranquillizzanti, uno dei quali in luogo “a sorpresa”, ma poi non si è concretizzato nulla di allarmante.

Qualche scontro si è registrato in serata sempre a Parigi all'altezza dell'esplanade des Invalides, dove il corteo è stato bloccato dalle forze dell'ordine. Gruppi di black bloc hanno lanciato oggetti contro la polizia e 16 persone sono state fermate.

Notiziario 16.00 del 16-02-2019 - Le proteste dei gilet gialli vanno avanti da tre mesi
Notiziario 16.00 del 16-02-2019 - Le proteste dei gilet gialli vanno avanti da tre mesi
 

Altre proteste si sono svolte sempre sabato a Tolosa, dove una settantina di manifestanti ha bloccato in mattinata un deposito di Amazon, mentre 150 persone hanno sfilato per le strade di Strasburgo.

Operazioni "pedaggio gratuito" si sono registrate a lungo sulle autostrade ad ovest di Parigi, mentre blocchi sulle rotatorie continuano a ostacolare il traffico in tutta la Francia. E si è dimostrato imponente anche oggi, con 80’000 agenti mobilitati, lo schieramento di forze dell'ordine impegnate sulle strade dell’intera nazione.

ATS/AFP/Reuters/EnCa
Condividi