Sabato pomeriggio a Parigi (©Keystone)

Gilet gialli, atto tredicesimo

In tutta la Francia sono scese in piazza poco più di 50'000 persone; 21 fermi a Parigi

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Poco più di 50'000 gilet gialli sono scesi in piazza sabato in Francia per il 13mo atto della protesta che sta mettendo in forte difficoltà la Francia.

A Parigi, dove i manifestanti erano circa 4000, il confronto con la polizia è apparso subito piuttosto deciso, anche perché uno solo dei cortei era stato autorizzato. Negli scontri, un trentenne è stato colpito da una granata assordante. Secondo alcune versioni, ha perso la mano. In serata è trapelata da fonti mediche una diagnosi meno grave: la perdita di 4 dita. Complessivamente sabato sera 21 persone erano in stato di fermo.

Diciassette fermi sono stati effettuati a Lione, dove la polizia ha impedito ai manifestanti l'ingresso in un maxicentro commerciale del centro cittadino. A Nizza, l'attesa operazione "Per la nostra libertà! Frontiera italiana" si è conclusa nel nulla: la trentina di gilet gialli avviatisi verso il confine di Mentone è stata bloccata senza difficoltà dalle forze dell’ordine sull’autostrada.

Condividi