Le cifre illustrate dall'ONU (rsi/Bleff)

Gli enormi costi delle calamità

Allarme delle Nazioni Unite: ai disastri naturali, negli ultimi 20 anni, sono da ricondurre perdite per 2'900 miliardi di dollari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le Nazioni Unite hanno pubblicato un allarmante rapporto sui costi economici generati dalle catastrofi legate ai cambiamenti climatici: costi più che raddoppiati negli ultimi 20 anni.

Tra il 1997 e il 2017 le perdite economiche legate a disastri naturali hanno toccato quota 2'900 miliardi di dollari, stando al rapporto pubblicato mercoledì dall'Ufficio delle Nazioni Unite per la riduzione dei disastri. Si tratta di cifre superiori due volte e mezzo a quelle del ventennio precedente, quando i costi generati da questo tipo di fenomeni ammontavano a 1'300 miliardi di dollari.

 

Tre quarti di questi disastri sono legati direttamente al clima. Le catastrofi che generano più danni economici sono principalmente le tempeste, inondazioni e terremoti. Quindi le temperature estreme. In questi 20 anni le catastrofi hanno ucciso 1,3 milioni di persone e hanno ferito, lasciato senza casa e bisognose di un aiuto d'urgenza 4,4 milioni.

Più colpiti in assoluto gli Stati Uniti, con perdite stimate a 945 miliardi di dollari; al secondo posto c'è la Cina, con 492 miliardi di dollari; terzo il Giappone con 376 miliardi. Una classifica che non stupisce, dato che gli eventi più devastanti di questi 20 anni sono stati gli uragani Katrina, Rita e Wilma (costati 201 miliardi di dollari agli Stati Uniti), il terremoto del 2008 nel Sechuan, che ha pesato 96 miliardi sui conti cinesi e il terremoto seguito dallo tsunami in Giappone, costato 228 miliardi.

Se nei paesi ricchi le catastrofi generano costi economici più elevati a causa della densità dell'urbanizzazione, causando ingenti danni a infrastrutture e abitazioni, nei paesi poveri e in via di sviluppo si contano costi umani molto più elevati. Il rapporto evidenzia infatti che nei paesi a basso reddito il rischio di morire a causa di disastri naturali è sette volte maggiore rispetto alle nazioni ricche. E questo malgrado abbiano un impatto decisamente minore sul surriscaldamento climatico.

Gli enormi costi delle calamità naturali

Gli enormi costi delle calamità naturali

TG 12:30 di giovedì 11.10.2018

 
RG/Bleff
Condividi