Anche molte categorie di impiegati del ministero della Cultura (nella foto davanti all'Acropoli) non ricevono lo stipendio da mesi
Anche molte categorie di impiegati del ministero della Cultura (nella foto davanti all'Acropoli) non ricevono lo stipendio da mesi (keystone)

Grecia, al via altri scioperi

Medici statali: "Stipendi in arretrato da mesi". Incrociano le braccia anche gli addetti ai radar

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Se la soluzione della crisi greca sembra ancora lontana, il paese è scosso da una nuova ondata di scioperi: i medici statali hanno annunciato che si asterranno dal lavoro, fino a quando non saranno pagati loro gli stipendi arretrati, mentre gli uomini-radar incroceranno le braccia mercoledì prossimo, 5 agosto.

Il sindacato sostiene che, nonostante la sanità primaria abbia ricevuto finanziamenti per 1,5 miliardi di euro nel corso degli ultimi anni, i medici non vengono pagati da mesi e vivono nell'incertezza della proroga dei loro contratti.

Il sindacato dei controllori di volo, invece, ha approvato uno sciopero di avvertimento per mercoledì prossimo, 5 agosto, per quattro ore (dalle 14 alle 18 locali). I rappresentanti dei lavoratori, inoltre, hanno fatto sapere che, se non avranno nessuna risposta da parte del ministero dei Trasporti, lo stato di agitazione aumenterà, a partire dal 14 agosto.

ATS/ANSA/M. Ang.

Il nostro dossier: Grecia, la storia infinita

Condividi