Sui muri cantano vittoria (keystone)

Guerriglia urbana a Parigi

I vandali approfittano della protesta dei "giubbetti gialli" per demolire, incendiare e seminare il caos

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Barricate, auto date alle fiamme, vetrine in frantumi... Parigi è stata teatro di violenze e scontri tra forze dell'ordine e teppisti, mescolatisi ai "giubbetti gialli", questi ultimi scesi in piazza per il terzo sabato consecutivo per contestare la politica fiscale e sociale del Governo francese.

Tensioni e botte non sono comunque state una prerogativa della capitale: disordini sono stati segnalati in varie località del paese con altri vandalismi, ferimenti e arresti.

Il movimento di protesta, che si definisce apolitico e pacifico (le brutalità sarebbero opera d'infiltrati, i temuti "casseurs") ha intanto varcato i confini nazionali, approdando a Bruxelles e all'Aia, dove però i numeri erano ridotti e i modi più urbani.

AFP/dg

Parigi, teatro di scontri

Parigi, teatro di scontri

TG 20 di sabato 01.12.2018

Condividi