Inquinamento dell'oceano in Indonesia
Inquinamento dell'oceano in Indonesia (Keystone)

I virus sopravvivono sulle microplastiche

I patogeni si attaccano su queste particelle nell’acqua e sopravvivono più a lungo– Allarme ONU per gli oceani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I virus intestinali, come il rotavirus, sopravvivono in acqua attaccandosi alle microplastiche, minuscole particelle grandi meno di 5 millimetri. Lo ha scoperto uno studio di ricercatori dell’Università di Stirling, in Inghilterra. I risultati mostrano che queste permettono ai patogeni di rimanere infettivi per almeno 3 giorni.

L’inquinamento dei mari è sempre più evidente. Secondo Swissinfo, in Svizzera circa 14'000 tonnellate di plastica finiscono nel suolo e nelle acque ogni anno. Molti impianti di depurazione delle acque fanno fatica a catturare queste particelle, che quindi finiscono nell’ambiente.

Ora si filtrano anche le microplastiche

Ora si filtrano anche le microplastiche

Il Quotidiano di martedì 24.05.2022

L’ONU ha lanciato lo stato di emergenza per gli oceani durante una conferenza che si è aperta lunedì a Lisbona, in Portogallo. Antonio Guterres, segretario generale portoghese delle Nazioni Unite, sottolinea che “il nostro fallimento nel preservare l’oceano avrà delle conseguenze a cascata” che possono minacciare l’umanità e l’ecosistema.

 

rachi
Condividi