Il fuoco ai piedi dei giganti

Le sequoie californiane minacciate dagli incendi vengono rivestite alla base con un materiale ignifugo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono alte, imponenti e bellissime, alcune hanno 2 o 3mila anni, ma in California ce ne sono anche di più anziane, come “Il Generale Sherman”, che con i suoi 83 metri di altezza e 11 di circonferenza è la sequoia più grande del mondo e anche la più celebre del Parco nazionale Sequoia, nel sud della Sierra Nevada.

Siccità e incendi, però, non risparmiano neanche questi giganti. “Stiamo cercando di salvarle”, spiega il portavoce dei Pompieri in California Mark Garrett, “Sul territorio ci sono circa 2mila vigili del fuoco. Tengono lontane le fiamme, che ora sono sotto controllo”.

Lo scorso anno, però, gli incendi hanno devastato 700 km2 del Parco e ridotto in cenere oltre 7'500 sequoie. Un prezioso patrimonio che solo il tempo potrà ripristinare. Intanto, oltre a zone cuscinetto e un attento monitoraggio, la base degli alberi più alti del mondo – i cui primi rami stanno talvolta a 30metri di altezza - vengono rivestite con una coperta ignifuga.

KiNa
Condividi