Accesso alla Città Vecchia di Gerusalemme non per tutti
Accesso alla Città Vecchia di Gerusalemme non per tutti (keystone)

Israele, altri accoltellati

L'ondata di violenze non accenna a fermarsi - La polizia mette in atto misure di sicurezza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un 17enne ebreo ha ferito quattro arabi con un coltello a Dimona, nel sud d'Israele. Le vittime sono state ricoverate in ospedale, due di loro versano in gravi condizioni. L'assalitore è stato arrestato dagli agenti. Stando a quanto riportato dalla polizia, si tratterebbe di una risposta agli attacchi palestinesi dei giorni scorsi, nove con le medesime modalità e un bilancio di due morti e 13 feriti, oltre a quattro assalitori abbattuti.

Per provare ad arginare le aggressioni le forze dell'ordine israeliane applicano venerdì (giorno di preghiera) un divieto d'accesso alla Spianata delle Moschee per gli uomini al di sotto dei 50 anni. Nessuna restrizione invece per le donne. La misura cautelare va ad aggiungersi ad altre precauzioni assunte per impedire il ripetersi di violenze nella Città Vecchia; tra queste figura l'ingente dispiegamento di forze di sicurezza sul luogo.

È nel frattempo giunta la notizia di due altri accoltellamenti, uno a Gerusalemme ai danni di un 14enne ebreo che ha riportato lievi ferite e uno in Cisgiordania ai danni di un agente israeliano. L'aggressore della guardia di frontiera è stato poi abbattuto dal fuoco di reazione dei poliziotti.

AFP/CaL

Condividi