Il premier kosovaro Hashim Thaci (Keystone)

Kosovo, passo avanti sui visti

Liberalizzazione approvata dalla Commissione UE, ora mancano i sì del Parlamento e del Consiglio europeo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Via libera della Commissione europea alla liberalizzazione dei visti per i cittadini del Kosovo. Lo ha annunciato il commissario per le migrazioni Dimitris Avramopoulos durante un punto stampa congiunto con il premier kosovaro Hashim Thaci, aggiungendo che Pristina ha "soddisfatto i requisiti" richiesti da Bruxelles. Ora la decisione passa nelle mani del Parlamento e del Consiglio europeo.

"Chiedo al Parlamento europeo e al Consiglio di adottare rapidamente la nostra proposta sulla revoca dei visti per i cittadini del Kosovo", ha detto Avramopoulos, sottolineando che la Commissione ha "svolto il suo lavoro" e Pristina "ha compiuto notevoli progressi negli ultimi due anni per soddisfare i due requisiti restanti in materia di liberalizzazione dei visti".  

Per garantire l'esenzione dei visti, l'UE chiedeva a Pristina la ratifica dell'accordo sulla linea di demarcazione dei confini con il Montenegro, avvenuta il 21 marzo, e il rafforzamento della lotta alla corruzione.

ATS/Nad
Condividi