Il Paese è il secondo produttore al mondo di grano, ma buona parte viene consumato internamente
Il Paese è il secondo produttore al mondo di grano, ma buona parte viene consumato internamente

L'India blocca le esportazioni di grano

Il Governo teme per la sicurezza alimentare della sua popolazione - Prezzi destinati a salire ulteriormente sul mercato globale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’India ha annunciato un blocco delle esportazioni di grano con effetto immediato a causa dell’aumento dei prezzi, cresciuti di oltre il 40% dall’inizio dell’anno, che mettono a rischio la sicurezza alimentare.

Il Paese è il secondo produttore al mondo di grano, ma buona parte viene consumata internamente. Quest’anno aveva previsto di esportarne un record di 10 milioni di tonnellate, che sarebbero andate a Paesi in via di sviluppo. Un’eccezionale ondata di caldo sulla regione potrebbe però provocare un raccolto minore del previsto.

Il blocco delle esportazioni spingerà ulteriormente al rialzo i prezzi, che hanno già subito un’impennata dopo l’inizio della guerra in Ucraina, alimentando i timori di carestia in particolare nei Paesi più poveri del mondo.

Cereali bloccati a Odessa

Cereali bloccati a Odessa

TG 20 di mercoledì 11.05.2022

 
Condividi