Per equipaggio e passeggeri non vi è mai stato nessun pericolo
Per equipaggio e passeggeri non vi è mai stato nessun pericolo (SRF/FRANK ZUBER)

La Soyuz davanti al naso

Due piloti Swiss in volo verso Singapore hanno visto davvero da vicino il rientro della capsula spaziale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due piloti della Swiss in volo tra Zurigo e Singapore hanno visto durante la notte una palla di fuoco passare davanti al loro naso. Si trattava della capsula spaziale Soyuz, in orbita con tre astronauti a bordo.

Il volo LX178 sorvolava in quegli attimi il Mar Caspio quando dalla cabina di comando del Boeing 777 - come dimostra il video pubblicato dalla SRF - hanno avuto modo di vedere quella che inizialmente era sembrata una cometa. Si trattava invece della Soyuz, che rientrava nell’atmosfera terrestre dopo essersi staccata dalla stazione spaziale internazionale ISS.

 

A bordo della navetta si trovavano tre cosmonauti, un russo e due americano, atterrati nei minuti successivi nel deserto kazako dopo vari mesi trascorsi nello spazio. Evidentemente, per i passeggeri e l’equipaggio del volo Swiss non c’è mai stato nessun pericolo, ma è sicuro che i due piloti dell’aereo elvetico non dimenticheranno di sicuro quanto hanno visto da una posizione privilegiata.

SRF/EnCa

Condividi