La cenerentola della politica

Una donna delle pulizie in Russia è diventata sindaca di un piccolo paese - Lei però non l’ha mai voluto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Per 4 anni Marina Udgodskaya si è occupata delle pulizie del municipio di Povalikhino, un paese di 240 abitanti nel mezzo della campagna russa. Quando il sindaco, una figura molto conosciuta nella zona, saldamente al potere da anni e candidato del partito Russia Unita di Putin le ha chiesto di candidarsi, lei l’ha fatto come un favore.

Ci devono infatti essere almeno 2 candidati alle elezioni. E visto che nessuno ha deciso di correre contro Nikolai Loktev, lui ha proposto alla sua donna delle pulizie di sfidarlo.

Dire che il piano è andato storto è dire poco. Il 62% degli abitanti infatti ha votato per Marina Udgodskaya.

"Volevamo un cambiamento e non c’era nessun altro" hanno detto gli abitanti del villaggio.

E ora a Marina Udgodskaya non tocca altro che calarsi nel suo nuovo ruolo. Se il voto dovesse ripetersi infatti il partito dei pensionati, che l’ha sostenuta, dovrebbe pagare per rifare le elezioni.

"Non abbiamo i soldi" hanno detto "ma siamo sicuri che farà un buon lavoro: ha pulito per anni il municipio, saprà rimettere in ordine anche altre cose".

gm
Condividi