La contestazione non si placa

A Hong Kong migliaia di manifestanti si sono riuniti per portare avanti una protesta che dura da oltre due mesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Decine di migliaia di dimostranti si sono riuniti domenica sotto la pioggia al Victoria Park di Hong Kong, per una nuova manifestazione contro il Governo locale. Dopo più di due mesi di mobilitazioni, la partecipazione di oggi serve anche per capire se il movimento gode ancora del sostegno della popolazione, in particolare dopo l'escalation di violenze degli ultimi giorni, che ha visto anche il blocco dell'aeroporto.

Intanto, anche l'Esecutivo dell'ex colonia britannica ha mobilitato il suo sostegno: sabato una manifestazione in favore della polizia ha riunito quasi mezzo milione di persone, secondo gli organizzatori, un po' più di 100'000 secondo le forze dell'ordine.

La protesta, nata inizialmente per chiedere il ritiro di un progetto di legge sull'estradizione di sospetti criminali in Cina, si è trasformata nel frattempo in una più ampia richiesta di democrazia e libertà, nel nome del principio "un Paese, due sistemi" (sovranità cinese, ma autonomia amministrativa e rispetto dei diritti).

Hong Kong, ricomincia la protesta

Hong Kong, ricomincia la protesta

TG 12:30 di domenica 18.08.2019

 
Reuters/eb
Condividi