La protesta "accende" il palazzo

A Bruxelles gli attivisti di Greenpeace hanno scalato l'edificio del Consiglio europeo per esporre uno striscione che ricorda l'emergenza climatica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un gruppo di attivisti di Greenpeace ha scalato il palazzo del Consiglio europeo a Bruxelles, giovedì mattina, per appendere uno striscione che raffigura lo stesso edificio in fiamme, con una scritta che ricorda l'"emergenza climatica". L'azione di protesta è andata in scena prima dell'apertura del vertice europeo sul "Patto verde" per il clima, previsto nel pomeriggio.

La polizia belga ha fatto sgomberare i 28 ecologisti che erano riusciti a entrare a bordo di un vecchio camion dei pompieri per ingannare la sicurezza e ha arrestato una ventina di persone. A causa della protesta, gli incontri bilaterali previsti in mattinata sono stati spostati in un edificio adiacente.

Nel vertice, i leader europei discuteranno l'obiettivo dell'azzeramento delle emissioni entro il 2050, al centro del Patto verde della presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, che vede l'opposizione di tre paesi dell'Europa orientale.

AFP/eb
Condividi