La nube tossica si sviluppa su 60 chilometri (keystone)

Leverkusen, i morti sono due

Dovuti all'esplosione di un impianto smaltimento rifiuti. Alcuni operai sono ancora dispersi mentre almeno 5 sono feriti gravemente

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il bilancio dell'esplosione nell'impianto di smaltimento di rifiuti di Leverkusen, situato in uno dei parchi industriali e chimici più grandi d'Europa (in loco sono attive una settantina di aziende), si aggrava: i morti sono infatti diventati due. I feriti sono attualmente 31, cinque dei quali in modo gravissimo tanto che uno di loro, secondo le autorità, sta lottando per la sua sopravvivenza.

 

Nelle prime ore di oggi, mercoledì, i soccorritori erano ancora all'opera nella zona industriale colpita dall'incendio per la ricerca dei dispersi; dovrebbero essere cinque persone di cui non si ha traccia dopo lo scoppio. Tuttavia con il passare delle ore, come ha detto il direttore dell'impianto Lars Friedrich, si fa sempre più esile la speranza di ritrovare le persone scomparse ancora in vita.

 

L'enorme esplosione, stando ad alcuni testimoni ripresi dalle agenzie di stampa, si è sentita per diversi chilometri attorno alla zona industriale ed è stata avvertita anche dalla stazione del servizio geologico e sismico di Hespertal, a 40 chilometri a nord di Leverkusen. Le cause dello scoppio sono tuttora la vaglio degli inquirenti tedeschi che stanno cercando di determinare cosa abbia portato al disastro.

Preoccupa la nube tossica sviluppata dall'incendio
Preoccupa la nube tossica sviluppata dall'incendio (keystone)

E nel frattempo preoccupano seriamente anche le conseguenze del fumo sviluppatosi dall'esplosione. Gli esperti valutano che la nube tossica si sia espansa su circa una sessantina di chilometri attorno al parco industriale e che abbia raggiunto anche la periferia di Dortmund. Le autorità comunali di Leverkusen hanno quindi lanciato un appello ai residenti a non uscire di casa e a tenere chiuse porte e finestre. Alcuni parchi pubblici e per le attività ricreative della città del Nordreno Vestfalia (recentemente colpita anche dall'ondata di maltempo che ha imperversato sulla Germania) sono stati chiusi per sicurezza.

Leverkusen, ancora 5 dispersi

Leverkusen, ancora 5 dispersi

TG 12:30 di mercoledì 28.07.2021

 
ATS/ANSA/AFP/Reuters/Swing
Condividi