Londra libera di scegliere da sola sulla Brexit (keystone)

Londra può revocare la Brexit

La Corte europea ha sentenziato che il Regno Unito è libero di ritirare unilateralmente la richiesta di divorzio dall'Unione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Regno Unito è libero di revocare in modo unilaterale la Brexit. Lo stabilisce la sentenza pubblicata lunedì della Corte di giustizia dell'UE. "Con la revoca, si legge, il Regno Unito resterà nell'UE mantenendo il suo status di Stato membro". La possibilità di revocare il ritiro esiste fino a quando l'accordo di divorzio non entrerà in vigore, quindi, fino al 29 marzo 2019.

La decisione arriva alla vigilia del voto a Westminster. La richiesta di chiarimenti ai giudici europei era stata introdotta dalla Corte suprema scozzese, dopo il ricorso di un gruppo di politici e attivisti 'remain', tra cui i parlamentari verdi Andy Wightman e Ross Greer, e gli europarlamentari laburisti David Martin e Catherine Stihler (S&d) oltre all'eurodeputato scozzese Alyn Smith (Verdi), convinti che ci fosse ancora la possibilità di cambiare rotta.

Brexit, missione disperata di May

Brexit, missione disperata di May

TG 20 di domenica 09.12.2018

Vista l'urgenza della questione, su richiesta del tribunale scozzese, il presidente della Corte UE aveva disposto la procedura accelerata. La corte di Lussemburgo (sola competente ad intepretare il diritto dell’Unione) ha dovuto colmare una lacuna dell’articolo 50, quello che regola la secessione di uno Stato membro, e che non dice chiaramente se sia possibile ripensarci unilateralmente o meno.

La Corte precisa quindi che una eventuale revoca deve avvenire con un processo democratico nel rispetto delle regole costituzionali dello stato membro. Deve essere univoca e in condizionale, mette fine alla procedura e ripristina le condizioni iniziali.

La reazione

Londra prende atto della sentenza, che tuttavia "non altera il referendum del 2016, né la chiara volontà del governo di assicurare che il Regno Unito lasci l'Ue il 29 marzo". Sono le parole del ministro dell'Ambiente, Michael Gove, commentando il verdetto. "Noi non vogliamo restare nell'Ue - ha puntualizzato Gove -, 17,4 milioni di persone hanno mandato un messaggio chiaro. E questo significa che lasceremo anche la giurisdizione della Corte di Giustizia Europea".

ATS/Swing/ludoC/TM

Brexit: si può revocare!

Brexit: si può revocare!

TG 12:30 di lunedì 10.12.2018

Condividi