Le immagini di quel che resta del nosocomio diffuse sui social media
Le immagini di quel che resta del nosocomio diffuse sui social media

Mariupol, bombe sull’ospedale pediatrico

La struttura è stata colpita da un attacco aereo russo – Almeno 17 feriti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’ospedale pediatrico di Mariupol, nel sudest dell’Ucraina, è stato distrutto da un bombardamento aereo russo, riferiscono mercoledì le autorità locali, mostrando in un video le immagini dei detriti.

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha per parte sua dichiarato che ci sono persone sotto le macerie, tra le quali donne e bambini. Successivamente, fonti ufficiali hanno parlato di 17 feriti a seguito del bombardamento.

 

Le immagine d'archivio confermano la notizia

Gianluca Mezzofiore, giornalista investigativo della CNN, su Twitter ha confermato la notizia grazie alla geolocalizzazione, dimostrando che le immagini dei detriti postate sui social media si riferiscono effettivamente all’ospedale pediatrico di Mariupol.

 

Attraverso una ricerca su Google, abbiamo inoltre trovato un’immagine dell’ospedale risalente al 2018. Paragonandola con il materiale diffuso in rete a seguito dell’attacco aereo, emerge che la struttura rimasta distrutta è effettivamente l’ospedale pediatrico della città dell’oblast di Donetsk, teatro in questi giorni di pesanti combattimenti.

L'attacco al nosocomio è avvenuto durante il cessate il fuoco, riferiscono inoltre le autorità locali.

L'immagine pubblicata online risalente al 2018
L'immagine pubblicata online risalente al 2018
Prima e dopo il bombardamento nella nostra elaborazione grafica
Prima e dopo il bombardamento nella nostra elaborazione grafica (RSI)
 
ludoC
Condividi