Il presidente Thein Sein ha confermato la vittoria di Aung San Suu Kyi
Il presidente Thein Sein ha confermato la vittoria di Aung San Suu Kyi (Reuters)

Myanmar, vertici con Suu Kyi

Il presidente Sein e il capo dell'esercito, generale Hlaing, sostengono la vincitrice delle elezioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il trionfo del partito di Aung San Suu Kyi nelle elezioni in Myanmar di domenica scorsa è stato certificato mercoledì dai vertici del paese, che si sono congratulati con la Lega Nazionale per la Democrazia (NLD), promettendo una transizione pacifica nel passaggio di poteri.

Il presidente Thein Sein ha confermato mercoledì il successo elettorale della leader dell’opposizione, garantendo che si impegnerà per facilitare la transizione verso la democrazia. Il giornale governativo, "Global New Light of Myanmar", giovedì ha pubblicato una foto del presidente sopra al titolo "si dia il benvenuto alla nuova guardia", mentre in un comunicato pubblicato sul sito della presidenza si legge che Thein Sein s’è felicitato con la Suu Kyi "per aver avuto l’approvazione del popolo".

Dal canto suo, il capo dell’esercito birmano, il generale Min Aung Hlaing, ha assicurato di "cooperare con il nuovo Governo" formato dalla leader della LND. L’alto ufficiale ha asserito che a suo avviso "la fiducia della gente si può conquistare" col tempo.

ATS/Reuters/EnCa

 

Condividi