Pompeo e Pence saranno in trasferta in Turchia (keystone)

"Nessun via libera alla Turchia"

Trump nega di aver favorito l'offensiva di Ankara in Siria - Domani l'incontro tra Pence, Pompeo e Erdogan

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli Stati Uniti, con il ritiro dei propri soldati, non hanno dato nessun via libera alla Turchia per l'invasione del nord della Siria. Lo ha affermato mercoledì il presidente americano Donald Trump nel corso di una conferenza stampa, prendendo così le distanze dall'offensiva lanciata dal presidente Recep Tayyip Erdogan per creare una zona cuscinetto nell'area siriana controllata dai curdi a ridosso del confine turco. "I curdi non sono degli angeli", ha aggiunto Trump.

Sempre nella giornata di mercoledì, la Camera ha approvato una risoluzione in cui condanna la decisione del presidente di ritirare le truppe dall'area settentrionale della Siria, in concomitanza con l'operazione militare turca.

Elemento, quest'ultimo, che contribuisce a far crescere ulteriormente la tensione alla vigilia dell'incontro di giovedì previsto tra il vicepresidente Mike Pence e il segretario di Stato, Mike Pompeo, con Erdogan in Turchia. L'obiettivo è quello di scongiurare un'escalation nella regione.

In sette giorni, secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, sono stati uccisi 72 civili, 185 combattenti delle Forze democratiche siriane (FDS) e 164 delle forze filo-turche. L'offensiva ha provocato lo sfollamento di 160'000 persone nel nord della Siria, secondo l'ONU.

Siria, incontro USA-Turchia

Siria, incontro USA-Turchia

TG 12:30 di giovedì 17.10.2019

 
AFP/eb
Condividi