Benjamin Griveaux candidato del partito di Emmanuel Macron a sindaco di Parigi rinuncia alla corsa (keystone)

Scandalo nelle elezioni parigine

Il candidato del partito di Macron a sindaco di Parigi, Benjamin Griveaux, ha rinunciato alla sua corsa dopo la pubblicazione online di sue foto a sfondo sessuale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Benjamin Griveaux, ex portavoce del governo francese e candidato del partito di Emmanuel Macron, è stato costretto a rinunciare giovedì alla sua corsa a sindaco di Parigi a causa della diffusione in internet di sue compromettenti immagini a sfondo sessuale.

Lo scandalo è esploso quando, mercoledì sera, un sito ha pubblicato un video con dei messaggi indirizzati ad una donna che sarebbero stati inviati dal politico. Griveaux ha giudicato ignobile questo affronto alla sua vita privata e ha deciso di ritirare la sua candidatura per non esporre la sua famiglia ad altri attacchi.

Ora il segretario di La République En Marche, Stanislas Guerini, dovrà riunire l'esecutivo del partito per discutere i possibili nuovi candidati alle elezioni municipali parigine.

Scandalo in Francia

Scandalo in Francia

TG 20 di venerdì 14.02.2020

 
ATS/Gis
Condividi