Dirigenti di Forza Nuova fronteggiano la polizia durante gli scontri di sabato
Dirigenti di Forza Nuova fronteggiano la polizia durante gli scontri di sabato (Ansa)

Sequestrato il sito di Forza Nuova

"È istigazione a delinquere". Mozione del Partito Democratico per sciogliere il movimento neofascista. Lega, FdI e Forza Italia sono contrari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Polizia Postale italiana ha notificato un provvedimento di sequestro del sito internet del movimento di estrema destra Forza Nuova, anche in relazione alle violenze avvenute sabato a Roma, che hanno portato all'arresto di 12 persone, tra le quali diversi dirigenti del movimento. Il reato contestato è istigazione a delinquere, aggravato dall'utilizzo di strumenti informatici o telematici.

Intanto il premier Mario Draghi, in visita alla sede della CGIL devastata sabato dai neofascisti, ha ascoltato la richiesta del segretario CGIL Maurizio Landini di "sciogliere le forze politiche che si richiamano al fascismo, come prevede la Costituzione". E a Landini spiega che sì, il Governo ne discuterà. E' in corso, spiegano a Palazzo Chigi, un approfondimento giuridico sulla opportunità di scioglimento di formazioni, come Forza Nuova, che fanno uso della violenza. Una valutazione che sembra slegata dalla mozione, presentata dal Partito Democratico in Parlamento contro FN. Mozione osteggiata dal centrodestra, rappresentato da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia.

Attacco ai sindacati

Attacco ai sindacati

TG 20 di lunedì 11.10.2021

ATS/ANSA/M. Ang.
Condividi