Silvia Romano è tornata

La 24enne, rapita nel novembre del 2018 in Kenya, è arrivata domenica all'aeroporto romano di Ciampino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Sto bene per fortuna, fisicamente e mentalmente, sono felicissima, ora voglio stare solo con la mia famiglia". Queste le prime parole di Silvia Romano, la giovane volontaria italiana rapita nel novembre del 2018 a Chakama in Kenya, al suo arrivo all’aeroporto di Ciampino a Roma.

La ragazza è stata liberata grazie ad un’operazione dell'Agenzia informazioni e sicurezza esterna (Aise), in collaborazione con i servizi turchi e somali. Secondo le prime informazioni, la 24enne sarebbe stata tenuta prigioniera in Somalia da un gruppo islamista legato ai jihadisti di Al-Shabab.

Ad attenderla all’aeroporto, oltre alla famiglia, erano presenti il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il premier Giuseppe Conte. I due si sono salutati toccandosi i gomiti, come imposto dalle regole anti-Covid.

ANSA/YR
Condividi