Continua intanto la protesta studentesca
Continua intanto la protesta studentesca (keystone)

Sparita la targa "democratica"

Il manufatto posato dai dimostranti pro-democrazia accanto al palazzo reale di Bangkok è scomparsa nella notte su lunedì

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La targa installata domenica dai manifestanti pro-democrazia thailandesi accanto al palazzo reale di Bangkok è stata rimossa da ignoti nella notte su lunedì. Lo riferisce il sito di informazione Khao Sod English, aggiungendo che non è ancora chiaro chi abbia ordinato la rimozione dell'insegna, che era stata posata senza l'autorizzazione delle autorità cittadine.

Thailandia, continuano le proteste

Thailandia, continuano le proteste

TG 12:30 di domenica 20.09.2020

 

Da settimane in Thailandia il movimento studentesco sta portando in piazza migliaia di persone in manifestazioni contro il Governo e contro le persecuzioni politiche dei critici dell’Esecutivo e della monarchia nonché per lo scioglimento del Parlamento e per l’estensione di una nuova Costituzione. Nel Paese qualsiasi tentativo di limitare le prerogative del sovrano, ufficialmente al di sopra della politica, è visto come blasfemia dai conservatori.

La targa tolta nelle ultime ore, proclamava la formazione di un "Partito del popolo", ed era una copia di un altro bassorilievo che commemorava la rivoluzione del 1932 che sancì la fine della monarchia assoluta e la trasformazione dell'allora Siam in una monarchia costituzionale.

ATS/ANSA/Swing

Condividi