Ci vogliono due iniezioni (keystone)

Un altro sì per Pfizer-BioNtech

Anche l'Agenzia europea del farmaco, dopo Swissmedic, approva il vaccino; "funziona a partire dai 16 anni di età"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Agenzia europea del farmaco (EMA) ha dato il via libera "condizionato" al vaccino anti-COVID19 Pfizer-BioNtech (lo stesso approvato sabato da Swissmedic, ndr).

Il termine "condizionato" si riferisce all’età delle persone a cui verrà somministrato. Per l’EMA la sua efficacia e sicurezza è stata testa a partire dai 16 anni di età. Nel comunicato stampa diffuso oggi (qui in inglese), lunedì, viene spiegato che i dati raccolti sono "sufficientemente solidi per quanto riguarda la qualità, la sicurezza e l’efficacia". Uno studio clinico è stato effettuato su 44'000 volontari, metà dei quali hanno ricevuto un placebo. Lo studio ha dimostrato un’efficacia del vaccino, comprese le persone con più di 75 anni, del 95% nella sperimentazione clinica. Il farmaco viene somministrato con due iniezioni a distanza di 21 giorni.

Inoltre, è stato sottolineato che "al momento non ci sono indicazioni che il preparato non funzionerà contro la variante emersa nel Regno Unito".

 

Intanto, la Commissione Europea dovrebbe dare il via libera alla sua commercializzazione già nella serata di oggi. Diversi paesi, tra cui Italia, Germania, Francia e Austria intendono iniziare le vaccinazioni di massa a partire dal 27 dicembre.

 
AFP/AlesS
Condividi