Vacanze italiane? Sì, ma...

I turisti dovranno soddisfare una serie di misure: essere vaccinati con due dosi o essere guariti nei sei mesi o avere tampone rapido negativo (48 ore)

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Italia riapre al turismo a partire dalla seconda metà di maggio, in teoria dal 16 maggio. E non sarà più obbligatorio rispettare una quarantena in entrata in Italia. Al momento vige l'obbligo d’isolamento per cinque giorni.

Il primo ministro italiano Mario Draghi, durante il vertice sul turismo martedì, ha detto: “Mentre ci prepariamo al Certificato Covid-19 europeo, il Governo italiano ha messo in pratica un Green Pass nazionale che permetterà alle persone di muoversi tra le regioni”.

Come turista, per ottenere un Green Pass, bisogna certificare di essere stati vaccinati completamente (con due dosi), di essere guariti nei sei mesi precedenti dal Covid-19 oppure mostrare un tampone negativo (48 ore). Diversi punti però restano da chiarire. In particolare come rendere equivalenti i documenti svizzeri con quelli italiani.

L'Italia riapre al turismo

L'Italia riapre al turismo

TG di mercoledì 05.05.2021

 
L.D.
Condividi