Il raid israeliano sulla Striscia di Gaza è iniziato venerdì (Reuters)

Verso una tregua nella Striscia di Gaza

Il cessate il fuoco dovrebbe scattare nella serata di domenica, secondo fonti palestinesi ed egiziane - I raid israeliani proseguono da tre giorni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una tregua è in vista nel conflitto tra Israele e la Jihad islamica palestinese, nella Striscia di Gaza. È quanto fanno sapere domenica fonti egiziane e palestinesi, anche se manca ancora una conferma ufficiale.

Una fonte egiziana, con il Cairo che fa da mediatore tra le parti, ha affermato che Israele ha accettato una proposta di cessate il fuoco, mentre da lato palestinese viene comunicato che dovrebbe entrare in vigore alle 20 locali (le 19 in Svizzera). Sul fronte ufficiale per il momento viene solo confermato che le trattative con mediazione egiziana sono in corso e che i dettagli devono essere ancora finalizzati.

Nuova notte di bombardamenti a Gaza

Nuova notte di bombardamenti a Gaza

TG 12:30 di domenica 07.08.2022

 

L'attacco israeliano alla Striscia di Gaza è iniziato venerdì pomeriggio. Si tratta dell'operazione "Breaking dawn", che ha come obiettivo la Jihad islamica palestinese. Nell'ambito dell'operazione è stata arrestata una ventina di persone che sarebbero legate all'organizzazione.

I raid di Israele sono proseguiti anche nella notte tra sabato e domenica, provocando - secondo fonti palestinesi - la morte di almeno 32 persone, tra cui anche sei bambini.

Dalla Striscia sono stati lanciati decine di missili verso il territorio israeliano che sono stati quasi tutti intercettati dal sistema di difesa e non hanno causato vittime.

 
Reuters/ATS/Pa.St.
Condividi