Sono migliaia i procedimenti aperti contro la casa automobilistica tedesca (keystone)

Volkswagen condannata a pagare

I proprietari di veicoli diesel truccati hanno diritto a un risarcimento, secondo la giustizia tedesca

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Chi ha comprato un mezzo della Volkswagen con un motore diesel modificato per superare i test sull'inquinamento ha il diritto a chiedere dei risarcimenti alla casa automobilistica. Lo ha deciso la Corte federale di giustizia tedesca in una sentenza a 5 anni dello scoppio dello scandalo Dieselgate.

L'importo da versare agli automobilisti tedeschi che chiedono un rimborso dipenderà dal chilometraggio dell'auto. VW intende proporre una risoluzione amichevole per buona parte delle 60'000 procedure individuali aperte nel Paese, secondo quanto comunicato.

Secondo i giudici, la casa automobilistica, installando dei programmi per far sembrare i motori meno inquinanti di quello che fossero, ha ingannato sistematicamente per anni le autorità per assicurarsi maggiori profitti.

Dieselgate, bisogna risarcire

Dieselgate, bisogna risarcire

TG 20 di lunedì 25.05.2020

 
Reuters/ATS/sf
Condividi