Due operatori della sanità si abbracciano all'aeroporto di Wuhan (keystone)

Wuhan non è più isolata

Dopo 11 settimane di chiusura, la città cinese da cui è partita l'epidemia di Covid-19, riapre i propri confini

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Wuhan, primo focolaio del coronavirus, non è più chiusa. A partire dalla mezzanotte scorsa, gli abitanti della città cinese hanno potuto muoversi di nuovo liberamente dopo 76 giorni di isolamento. Anche i treni ad alta velocità, fermi dal 23 gennaio, sono ripartiti. Nella notte, uno spettacolo di luci ha salutato questo nuovo inizio, con la scritta "Wuhan città eroica", titolo assegnato dal presidente Xi Jinping.

Un italiano che vive da 15 anni a nella località cinese, Lorenzo Mastrotto, racconta: "Non sono andato a lavoro per 77 giorni esatti. Però, già dalla settimana scorsa avevo ricominciato a uscire con i miei figli. Mia moglie va a lavoro già da una decina di giorni, perché lavora per le poste, quindi è un servizio essenziale. Non faremo grandi cose, cercheremo comunque di stare abbastanza tranquilli perché c’è sempre una certa cautela", spiega.

Per ora non c'è necessità di uscire dalla metropoli. "Uscire da Wuhan per andare dove? La nostra casa è qua. E poi uscire da Wuhan vorebbe dire farsi due settimane di quarantena ovunque si va", dice Mastrotto.

Per quanto riguarda la gestione dell'emergenza da parte delle autorità cinesi, la valutazione è complessivamente positiva. "Ritardi iniziali ci sono stati. Ci sono state tre settimane di sottovalutazione, forse, o forse hanno nascosto qualcosa. Però, - osserva - quando hanno preso in mano la situazione, lo hanno fatto in maniera veramente seria. Per alcuni giorni è stato un po’ il dramma. Poi quando sono venuti qui con i dottori, le cose sono andate bene, sono stati efficienti".  

Secondo il bilancio ufficiale delle autorità, a Wuhan i decessi legati al Covid-19 sono stati 2'535. Oltre 3'200, invece, nella provincia dell'Hubei. La quarantena, nella città cinese che conta 11 milioni di abitanti, è scattata il 23 gennaio. Secondo diverse ricerche, il virus era già entrato in circolo dal mese di novembre.

Wuhan e il ritorno alla normalità

Wuhan e il ritorno alla normalità

TG 20 di mercoledì 08.04.2020

 
Wuhan città aperta

Wuhan città aperta

TG 12:30 di mercoledì 08.04.2020

 
RG/Gabriele Battaglia/eb
Condividi