Il Brasile è tra i paesi alle prese con il virus che causa microencefalia nei nascituri
Il Brasile è tra i paesi alle prese con il virus che causa microencefalia nei nascituri (©Keystone)

Zika: due mesi senza sesso

Nuove raccomandazioni dell'OMS dopo l'appello degli scienziati volto a posticipare le Olimpiadi di Rio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cambiano le linee guida dell'OMS su Zika: per chi torna dalle aree dove c'è una trasmissione attiva del virus - che causa microencefalia nei nascituri - sono consigliati due mesi di astinenza dai rapporti sessuali o di sesso sicuro, che salgono a sei per chi ha manifestato i sintomi della malattia.

"Le nuove linee guida riflettono ciò che abbiamo appreso sul virus e sulle sue complicanze - spiega un documento dell'Organizzazione mondiale della sanità - in particolare sul fatto che il virus rimane più a lungo di quanto ipotizzato nel sangue e negli altri fluidi corporei". In precedenza l'OMS aveva invitato a un astinenza di quattro settimane.

Ricordiamo che il 27 maggio l'OMS aveva ricevuto una lettera-appello firmata da 125 fra scienziati, medici e specialisti di etica della medicina di istituzioni prestigiose come l'università britannica di Oxford e quelle americane di Yale e Harvard. Nel documento gli studiosi chiedevano di posticipare o cambiare sede alle Olimpiadi di Rio 2016, perché il Brasile è alle prese con l'emergenza del virus Zika e quindi continuare con l'organizzazione dei Giochi sarebbe assolutamente "immorale".

ATS/M.Ang.

 

Condividi