Matteo Salvini
Matteo Salvini (ANSA)

Lega Nord: la segreteria a Salvini

Salvini si è rivolto alle delegazioni europee: "Bisogna occupare Bruxelles, smontarla e ricostruirla da capo"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si è concluso il congresso federale straordinario della Lega Nord.

Gli oltre 500 delegati sono stati chiamati a confermare Matteo Salvini alla segreteria del Carroccio. Alle primarie della scorsa settimana, Salvini aveva ottenuto l'82% dei voti, contro il 18% di Umberto Bossi.

Presenti numerose delegazioni europee di Austria, Francia, Russia e Olanda, a cui Salvini si è rivolto con queste parole: "Siamo qui oggi perché questo sia l'inizio di un percorso che ci porterà a vincere, a occupare Bruxelles, a smontarla e a ricostruirla da capo".

La reazione di Umberto Bossi

Il presidente della Lega Nord, Umberto Bossi, ha espresso dubbi sulle dichiarazioni di Salvini: "Per sposarsi, come per separarsi, bisogna essere in due e io dubito che ci lasceranno uscire facilmente dall'euro"

A Bossi ha replicato lo stesso Salvini, escludendo che le affermazioni del Senatur siano il sintomo di divisioni interne alla Lega. "Bossi ha solo detto che è difficile - ha sostenuto il neosegretario del Carroccio - ma la Lega è nata sul sogno dell'indipendenza, non una passeggiata, e per le battaglie difficili".

Aggiornato alle 16:04

RedMM/ansa/mrj


Condividi