(keystone)

Messico colpito dall'influenza suina

In poco più di due settimane trentadue persone hanno perso la vita a causa del virus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il virus di tipo A/H1N1, noto come “influenza suina”, ha causato la morte in Messico di 32 persone in poco più di due settimane. Lo rivela il ministero della salute, che ha fatto scattare un'allerta.

I dati si riferiscono ai primi sedici giorni del nuovo anno e rappresentano da soli un aumento di oltre il 500% dei casi mortali registrati nel 2013, quando i decessi furono sei. L'ondata di freddo che ha colpito il Messico in questi giorni ha visto un'impennata dei contagi del virus A/H1N1, lo stesso che provocò una pandemia nel 2009.

La fascia di età più colpita è tra i 40 ed i 44 anni ma i casi mortali si riferiscono a persone di età compresa tra i 50 ed i 54 anni. Particolarmente colpiti anche gli obesi ed i diabetici.

ATS/Swing


Condividi